Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:18 METEO:PIOMBINO10°14°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
sabato 27 febbraio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Antartide, un enorme iceberg (grande come Roma) si è spezzato in due

Attualità martedì 05 gennaio 2021 ore 11:11

Trasporto pubblico, via alla petizione online

Con la piena ripresa delle attività scolastiche e lavorative visto il perdurare della pandemia si chiede l’ottimizzazione dei servizi



PIOMBINO — C’è anche il Partito della Rifondazione Comunista di Piombino tra i promotori e firmatari della campagna per chiedere l’ottimizzazione del trasporto pubblico locale in vista della ripresa delle lezioni.

“Con la piena ripresa delle attività scolastiche e lavorative questo problema si ripropone in tutta la sua drammaticità. - si legge in una nota - Esso è figlio di scelte gravemente insufficienti, in questi mesi, da parte del Governo e della Regione Toscana, sia dal punto di vista dei finanziamenti, pochi spiccioli dal governo, pochissimi dalla Regione, e tutto sulle spalle degli enti locali, che non potranno mai farvi fronte, che dei provvedimenti per programmare e ampliare un servizio fondamentale come questo”.

“Per questo – si prosegue - dopo aver già sottoscritto un appello alcune settimane orsono, su questi temi, abbiamo deciso di lanciare una campagna comune, aperta alla condivisione di forze politiche, sociali, sindacali, ambientaliste e anche, e soprattutto, di tutte le cittadine e cittadini con proposte concrete ed urgenti per un trasporto in sicurezza, capillare e fruibile veramente da tutte e tutti. Sia in fase di emergenza pandemica, sia capace di voltare pagina rispetto a annose scelte sbagliate che hanno visto nella logica della privatizzazione del tpl l’errore di fondo”. 

Attivata dunque una petizione popolare online https://www.change.org/TrasportoPubblicoSicuroInToscana.

Inoltre sarà presentato un ordine del giorno nei Consigli comunali dei vari territori regionali.

Intanto la Provincia di Livorno ha annunciato alcune misure extra con corse bis e tutor anti-assembramento (leggi qui sotto l’articolo collegato).

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Attualità