Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:18 METEO:PIOMBINO22°23°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
domenica 26 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, scontri al corteo No green pass: i manifestanti sfondano il cordone della polizia

Attualità giovedì 23 gennaio 2020 ore 16:01

Una via intitolata a Vittorio Giorgini

Casa Esagono

La giunta comunale ha approvato la delibera con la quale si dispone l’invio della richiesta alla Prefettura che dovrà esprimere il parere



PIOMBINO — Una strada dedicata all’architetto Vittorio Giorgini in occasione del decennale della sua scomparsa. Il Comune di Piombino ha dato il via all’iter di intitolazione della strada che dal ristorante Demos a Baratti conduce fino a casa Esagono. 

La giunta comunale ha infatti approvato la delibera con la quale si dispone l’invio della richiesta alla Prefettura che dovrà esprimere il proprio parere e rilasciare l’autorizzazione per la nuova denominazione dell’area.

L’ amministrazione è venuta incontro, condividendone lo spirito e i contenuti, alla richiesta inoltrata recentemente dall’associazione B.A.Co. (Baratti achitettura e arte contemporanea), che ha in concessione la gestione della Casa Esagono, una delle due opere, insieme a Casa Saldarini (conosciuta coma casa Balena) che l’illustre architetto realizzò a Baratti tra gli anni ‘50 e ‘60 del 1900.

“Abbiamo accolto con molto piacere la proposta dell’associazione Baco – ha affermato il vicesindaco e l’assessore alla cultura Giuliano Parodi – considerata l'importanza della figura di Vittorio Giorgini (1926-2010), architetto di fama universalmente riconosciuta e figura di spicco del panorama culturale italiano nel secondo dopoguerra. L’opera di Giorgini si contraddistingue infatti per le sue intuizioni di assoluta avanguardia, spaziando su campi diversi e con un’attenzione speciale all’ambiente e al paesaggio. In occasione del decimo anniversario della sua scomparsa, il 19 febbraio 2020, organizzeremo insieme all’associazione B.A.Co. un calendario di eventi culturali a partire dalla primavera, momenti di approfondimento e di valorizzazione reali dell’opera di Giorgini in relazione al nostro territorio”.

Vittorio Giorgini, che si è formato in una Firenze ricca di fermenti culturali a cavallo degli anni ‘50 e ‘60, è stato una personalità di rilievo nel panorama nazionale e internazionale vantando collaborazioni importanti anche in campi diversi.
Subito dopo la laurea, nel ‘57, si trasferisce a Roma. Prima di divenire noto con casa Saldarini (1962), Giorgini realizza casa Esagono a Baratti (1957) e l’allestimento della galleria d’arte “Quadrante” a Firenze, basata anch’essa sullo studio delle forme della natura a cui l’architetto si dedica ininterrottamente dalla metà degli anni ‘50. Casa Saldarini gli valse l’invito alla “Prima Triennale itinerante d’Architettura italiana contemporane” a Firenze nel 1965. Nello stesso anno e con la collaborazione di Luigi Terragni, è a Tokio dove allestisce la mostra “Italia 1965. Architettura. Produzioni d’Arte”. Negli anni seguenti e fino alla sua morte nel 1996, promuove esposizioni a livello internazionale e nelle città più importanti. Il suo principale interesse è stato rivolto all’osservazione delle strutture naturali considerate come dei modelli in grado di fornire indicazioni utili per la definizione di nuove soluzioni progettuali.

L’associazione B.A.Co. nata nel 2012 a due anni dalla sua morte, custodisce, gestisce e valorizza l’archivio dichiarato di interesse storico particolarmente importante dalla Soprintendenza archivistica della Toscana.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La Protezione civile regionale ha diffuso un codice giallo attivo su tutta la Toscana. Possibili anche colpi di vento e grandinate
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità