QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 13°18° 
Domani 14°17° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
giovedì 25 aprile 2019

Attualità venerdì 07 settembre 2018 ore 19:00

Porto Piombino, Giuliani e Corsini a confronto

Sindaco e presidente dell'Autorità portuale hanno fatto il punto sulla situazione del porto per sfatare quella percezione di immobilità



PIOMBINO — Incontro ieri in Comune tra il sindaco Massimo Giuliani e il presidente dell’Autorità Portuale di Sistema Stefano Corsini per affrontare, tra gli altri, il tema del trasferimento a Livorno della linea commerciale con la Sardegna di Moby e per fare il punto sullo stato degli investimenti sul porto di Piombino. Presenti all’incontro anche Maurizio Poli in qualità di membro del Comitato di gestione portuale e l’assessore alle finanze Ilvio Camberini.

Il sindaco ha chiesto al presidente Corsini un aggiornamento sui progetti di investimento e sulla notizia del trasferimento della linea Moby. In merito a quest’ultimo argomento, si legge in una nota del Comune di Piombino, è emerso che il trasferimento di Moby dalla stessa banchina non sembra a carattere definitivo, e comunque la compagnia, in associazione con altri, ha avanzato una richiesta di concessione demaniale che potrebbe far intravedere la volontà di apportare anche nuovi traffici. 

Nell’occasione sono state affrontate altre questioni, tra queste il progetto di Pim di demolizione e refitting navale. Corsini ha comunicato che recentemente è stata richiesta alla società la documentazione per l’istruttoria volta al rilascio definitivo della concessione. La documentazione è attesa a breve. 

Nel frattempo ci sono anche diverse trattative per nuovi traffici o insediamenti a Piombino che potrebbero prefigurare nuovi investimenti, mentre è prevista con la ripartenza delle attività siderurgiche l'incremento dei traffici nel porto.

“Si è trattato di una riunione necessaria e urgente – ha affermato il sindaco Giuliani – alla luce dell’ultima notizia del trasferimento della linea Moby ma anche per capire lo stato di avanzamento dei progetti, dal momento che la percezione era quella di immobilità. A questo proposito si è convenuto sulla necessità e l’organizzazione di una più frequente comunicazione e informazione da parte dell’Autorità di sistema Portuale nei confronti della città. E’ necessario che una città che ospita un’attività economica così importante comunichi all’esterno perché si abbia contezza del progredire dei processi che altrimenti non vengono apprezzati. Nel corso dell’incontro di ieri abbiamo chiesto anche l’istituzione di un tavolo – ha aggiunto il sindaco – che si affianchi a quello regionale per poter affrontare in maniera sistematica e continuativa le diverse questioni sul tappeto”.

"L’Authority sta alacremente lavorando, insieme alla regione, allo sviluppo di un nuovo piano industriale del porto di Piombino che tenga conto delle recenti novità imprenditoriali e degli indirizzi in tema di trasporti - afferma il presidente Corsini - per dare al più presto a questa infrastruttura dalle grandi potenzialità ai collegamenti stradali, ferroviari e le utilities industriali che rendono immediatamente attrattiva l’offerta portuale. Con il sindaco c’è ampia condivisione su un sempre maggiore coinvolgimento e commitment del Comune".

Infine è stato affrontato il tema della bretella di collegamento nord al porto. E' in corso la gara e per il 2019 è prevista l'aggiudicazione di lavori. Sulla 398, il sindaco ha fatto sapere che è in corso di sottoscrizione un Protocollo tra autorità Portuale e Comune per dare immediato inizio alla fase di individuazione delle alternative e progettazione del 2° tratto della 398.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Elezioni

Sport

Elezioni

Attualità