QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 11°16° 
Domani 11°14° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
domenica 15 dicembre 2019

Attualità lunedì 03 settembre 2018 ore 17:49

Porto Piombino, meno merci e passeggeri

Il report stilato dall'Autorità di sistema portuale fotografa il primo semestre del 2018. Tutti i numeri del porto di Piombino



PIOMBINO — L'Autorità di sistema portuale del Mar Tirreno Settentrionale ha presentato i dati consuntivi del primo semestre dell'anno rispetto al corrispondente periodo 2017. 

La movimentazione complessiva, quindi relativa ai porti di Piombino, Livorno ed Elba, è risultata superiore a 21,5 milioni di tonnellate con un incremento del 5,8 per cento. Dato ritenuto positivo al quale si aggiunge un incremento dell’11,4 per cento (+12,9 per cento in termini di tonnellate movimentate) nel campo dei rotabili: con 371.713 unità sbarcate e imbarcate nei tre porti di riferimento.

Complessivamente buoni i rendimenti sul fronte dei passeggeri, sia di traghetti che di crociere con oltre 3,5 milioni di unità e un + 0,9 per cento. Calano però i passeggeri da e per l'Isola d'Elba nei porti di Piombino e Portoferraio.

Andiamo a vedere nel dettaglio la situazione nel porto di Piombino. Come riportato nella nota diffusa dall'Autorità di Sistema portuale, lo scalo ha chiuso il primo semestre dell’anno con una movimentazione complessiva in riduzione del 2,2 per cento dovuta principalmente all’andamento altalenante del traffico delle rinfuse solide. Un'inversione di tendenza potrebbe verificarsi con la ripresa delle attività siderurgiche. 

Il traffico Ro/Ro, che incide per il 69 per cento del totale, ha segnato un incremento dello 0,8 per cento con 69.347 mezzi transitati. 

Per quanto riguarda i passeggeri dei traghetti si è registrato un calo del 5,4 per cento a seguito del calo di quelli sbarcati/imbarcati per l’isola d’Elba. Da considerare, viene sottolineato nel report, che questo tipo di traffico risente molto dei picchi stagionali, quindi sarà possibile fare valutazioni definitive solo al temine dell’anno. 

In positivo i numeri relativi al settore crociere che, con 5 scali e 5.492 crocieristi, sono più che raddoppiati rispetto al primo semestre 2017, quando gli scali sono stati 2 per 2.163 passeggeri.

"I dati statistici del primo semestre – ha dichiarato il presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Settentrionale, Stefano Corsini – sono straordinari e premiano gli sforzi fin qui sostenuti dalla Port Authority per consolidare le linee di traffico mercantile e migliorare la capacità di attrazione dei suoi porti". 

L'insediamento di Jindal per Piombino per il presidente Corsini "rappresenta un passaggio essenziale per far decollare la componente industriale del sistema portuale".



Tag

Sardine a Roma: la vista dall'alto di piazza San Giovanni

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Politica

Cronaca