Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:12 METEO:PIOMBINO24°34°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
mercoledì 24 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Le fiamme avvolgono i boschi intorno a Vieste
Le fiamme avvolgono i boschi intorno a Vieste

Attualità venerdì 14 giugno 2024 ore 15:07

A scuola con gli amici a quattro zampe

Oltre 900 alunni delle scuole primarie e superiori della provincia di Livorno e Pisa hanno partecipato al progetto Il mondo e gli altri animali



PROVINCIA DI LIVORNO — Sono state 46 le classi, per un totale di oltre 900 alunni delle scuole primarie e superiori della provincia di Livorno e Pisa, che hanno partecipato nell’anno scolastico appena concluso ai due percorsi didattici pensati dall’Educazione alla Salute dell’Azienda Usl Toscana nord ovest nell’ambito del progetto Il mondo e gli altri animali relativi alla relazione e al possesso responsabile degli animali cosiddetti d'affezione e, in particolare, al cane.

“Da quasi 10 anni – ha spiegato Luigi Franchini, responsabile Educazione e Promozione della Salute Area Sud della Azienda Usl Toscana nord ovest – è operativo nelle scuole delle province di Pisa e Livorno, il Progetto didattico Il mondo e gli altri animali ideato e realizzato con la collaborazione del dottor Marco Verdone, medico veterinario del Dipartimento di Prevenzione. Si tratta di un progetto finalizzato a offrire strumenti di conoscenza per ampliare la visione del mondo attraverso la mediazione degli animali, stimolando un approccio globale ai temi della salute, biologia, ambiente, alimentazione, educazione, etica, in una visione One Health come indicato dall’Organizzazione mondiale della Sanità. Nel corso degli anni il progetto si è arricchito di ben sette moduli per adattarsi alle necessità educative delle varie realtà scolastiche. Uno dei moduli riguarda la relazione con i principali animali cosiddetti d’affezione che popolano le case degli italiani e in particolare i cani”.

Come spiegato dagli esperti, infatti, una corretta interazione con gli animali in età scolare genera percorsi di interesse sia sul piano delle capacità cognitive che su quello dell’empatia, oltre che in diversi ambiti riabilitativi e terapeutici. 

Prezioso il contributo ricevuto da Loretta Salusti e Fabrizio De Fant della zona delle Valli Etrusche, dell’Associazione Dogs nella città di Livorno e dell’Associazione Fantasia Cinofila sulla provincia di Pisa.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Era una persona molto conosciuta ed era stato dipendente del Comune di San Vincenzo. Il cordoglio dall'amministrazione comunale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Pierantonio Pardi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Attualità

Cronaca

Attualità