QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 25°30° 
Domani 24°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
lunedì 19 agosto 2019

Politica giovedì 03 agosto 2017 ore 15:05

Il Pd smonta le mire di Parodi

Dal Circolo Norma Parenti la risposta alle recenti dichiarazioni del sindaco di Suvereto sull'interesse dimostrato per Piombino



SUVERETO — "Le aspirazioni sono fatti naturali degli uomini", così hanno esordito dal Partito Democratico Suvereto - Circolo Norma Parenti alle dichiarazioni del sindaco Giuliano Parodi e l'interesse verso una possibile candidatura a sindaco di Piombino per le elezioni amministrative (leggi l'articolo correlato).

"La conquista del governo di Suvereto non l’ha fatta Parodi e la sua ultra mista lista civica, che raccoglie le più svariate correnti politiche, ma è stata regalata da scelte sbagliate che il Pd locale e la sua Federazione fecero a suo tempo, ratificate dal voto dei suveretani. Non ci sentiamo quindi di riconoscere nessun particolare merito all’attuale maggioranza per aver, per così dire, conquistato il campanile, ma solo l’intenzione di alcune delle persone che avevano lottato contro la scelta, che l’allora dirigenza del Partito Democratico fece, di voler rimanere insieme contro chi il Comune voleva smantellarlo".

Per il Pd Parodi non sarebbe poi questo granché. "Non ha fatto l’amministratore ma ha cercato di mantenersi un ruolo da capo-popolo che nessuno gli aveva affidato, puntando ad una cosa sola: dividere Suvereto ed i suveretani. - e hanno aggiunto - Nella parte amministrativa è solo vissuto di rendita non portando nessuna novità, ma anzi peggiorando tutti i settori. Per fare un esempio, nella parte culturale ha chiuso la biblioteca, il museo della Rocca e ha trasformato quello della Bambola in ufficio turistico".

"Qualche tempo fa le mire di Parodi si erano rivolte alla poltrona di presidente di Provincia, oggi si indirizzano su Piombino e lo portano a dichiarare che l’esempio Suvereto dimostra che si può sconfiggere il Pd", partito che invece ha tutta l'intenzione di tornare alla ribalta nel borgo superando le divisioni. Insomma in questa mossa di Parodi il Pd ci ha visto poco rispetto per i suveretani. Ma non è tardato ad arrivare il chiarimento del primo cittadino sulla faccenda (leggi l'articolo correlato).



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca