Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:19 METEO:PIOMBINO22°28°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
sabato 13 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Piero Angela, l'ultima volta in tv: «Io come la Regina Elisabetta: lavoro da 70 anni per la Rai»

Politica martedì 25 maggio 2021 ore 09:22

"Fallimento di opportunità per la Val di Cornia"

Pd (Foto di repertorio)

Il Pd a Campiglia sulla questione Rimateria: "Convinti che il piano industriale identificato avrebbe messo a riparo lavoratori, ambiente e conti"



CAMPIGLIA MARITTIMA — "Il fallimento di Rimateria è solo l’ultima drammatica vicenda che il nostro territorio ha dovuto subire sulla propria pelle. - ha commentato l'Unione comunale Pd a Campiglia - Il fallimento di Rimateria è il fallimento di un’opportunità per la Val di Cornia. Opportunità di lavoro, perché questa ennesima crisi porta con sé l’incertezza sul futuro di 41 lavoratori. Opportunità di bonificare centinaia di ettari di Sin con un relativo danno ambientale che necessita di attenzione e progetti seri di messa in sicurezza, recupero e riqualificazione dell’area". 

"La Val di Cornia è una piccola zona ma dalle grandi risorse e dalle grandi opportunità che di certo non può essere abbandonata a se stessa. - ha proseguito - La Val di Cornia non può gestire da sola le crisi complesse che deve affrontare, i livelli istituzionali superiori devono quindi farsi carico di non lasciare il nostro territorio ed i nostri cittadini alla deriva. Come Partito e come Amministrazione comunale, insieme a Castagneto e Sassetta, abbiamo cercato di sostenere una linea che potesse superare la crisi anche attraverso una interlocuzione con la Regione, ma la nostra posizione non ha trovato accoglienza presso i soci di maggioranza di Rimateria". 

"Non vogliamo nasconderci dietro a un dito, sappiamo che le problematiche legate all’azienda non sarebbero state immediatamente risolte, ma siamo convinti che il piano industriale identificato avrebbe messo a riparo lavoratori, ambiente e conti pubblici dei comuni. - hanno concluso - Non è più il tempo di tergiversare, occorrono risposte chiare e tempestive per scongiurare l’ennesimo disastro che andrebbe ulteriormente ad impoverire il nostro territorio".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il maltempo è atteso sulla costa toscana e sulle isole. Previsto anche il rinforzo dei venti da nord est. Ecco i dettagli
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

RIGASSIFICATORE

Attualità

RIGASSIFICATORE