Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:59 METEO:PIOMBINO13°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
lunedì 29 novembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
La lezione di Burioni: «Variante Omicron? Dobbiamo da un lato stare attenti e dall'altra vaccinarci»

Attualità mercoledì 05 aprile 2017 ore 18:48

I lavoratori Aferpi occupano il Comune

Comune di Piombino

Decisione presa dopo la disdetta dell'incontro previsto per il 6 aprile al Ministero dello Sviluppo economico. Via al consiglio di fabbrica permanente



PIOMBINO — Alla notizia del rinvio dell'incontro al Ministero dello Sviluppo economico i sindacati hanno preso la loro decisione: niente pullman per manifestare a Roma, ma rimane confermato lo sciopero di 24 ore per tutta la giornata di giovedì 6 aprile. Questo quanto stabilito durante la riunione straordinaria convocata oggi dopo la disdetta del Ministero (leggi l'articolo consigliato).

Inoltre le Rsu Fim, Fiom, Uilm e Ugl hanno deciso di occupare sin da subito la sala del consiglio del Comune di Piombino fino al giorno del nuovo incontro che, secondo il sindacato, non può essere oltre il 20 aprile

"Ribadiamo e rafforziamo la necessità, ora più che mai, di avere per quella data una mobilitazione di massa di tutti i lavoratori e della cittadinanza e sostegno della delegazione che sarà presente all'incontro. - si legge in una nota delle quattro sigle sindacali - Nella giornata di domani, dalle ore 9.30 è convocato un consiglio di fabbrica permanente in Comune nel quale, nei prossimi giorni, sarà richiesto l'intervento dei segretari nazionali di categoria".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Su #tuttoPIOMBINO di QUInews Valdicornia Gordiano Lupi ricorda la piazza d'un tempo e i ricordi ad essa legati. Foto di Riccardo Marchionni
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Politica

Attualità