QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 14° 
Domani 12° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
domenica 17 novembre 2019

Lavoro giovedì 28 febbraio 2019 ore 10:00

Aferpi, il punto tra coordinatori Rsu e azienda

Fatto il punto sulle ripartenze e la gestione delle risorse. Chiesti aggiornamenti sulla laminazione degli acciai automatici



PIOMBINO — I coordinatori Rsu Fim, Fiom e Uilm hanno incontrato la direzione del personale per discutere di varie tematiche, tra cui le ripartenze dei treni di laminazione e la gestione delle risorse. A farlo sapere gli stessi coordinatori in una nota condivisa e pubblicata sui social.

"Il Tve ripartirà il 7 marzo con una profondità di laminazione fino a tutto il mese di Aprile, con diverse qualità di acciai; il Tmp ripartirà l'11 Marzo con circa 20mila tonnellate da laminare e probabilmente la sperimentazione degli acciai automatici verrà effettuata a fine campagna laminazione; il Tpp è ripartito il 25 Febbraio e laminerà per circa 30mila tonnellate. - hanno comunicato - Nella prossima settimana è previsto un ulteriore aggiornamento e dovrebbero essere confermati ulteriori ordini per il Tpp che potrebbero aumentare i volumi e la profondità della laminazione. Nel mese di Marzo per i lavoratori attivi, previo richiesta, saranno segnate fino ad un massimo di 5 giornate di FE/PAR". 

"L'azienda - hanno aggiunto - ci conferma la simultaneità della laminazione dei tre treni e prevede con un consumo maggiore di energia di avere sconti sul costo dei megawatt. Questo conferma l'idea del sindacato che la continuità della laminazione dei tre treni fino all'investimento sui forni elettrici è fondamentale per riconquistare mercato con un costo di trasformazione inferiore all'attuale". 

Per quanto riguarda la laminazione degli acciai automatici, i responsabili hanno avuto "un ulteriore incontro l'Asl per ottenere tutte le garanzie di totale sicurezza per i lavoratori interessati. L'Asl - hanno concluso - sta attendendo la documentazione da parte dell'azienda per esprimere il proprio parere alla Regione".



Tag

Acqua alta a Venezia, sui social si sdrammatizza così

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Politica

Spettacoli