Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:19 METEO:PIOMBINO19°23°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
giovedì 30 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Il fiore cadavere di 8 anni sboccia per la prima volta: il timelapse del raro evento

Politica sabato 16 aprile 2016 ore 09:38

"I premi si danno a chi se li è meritati"

Un momento della premiazione

Anche il gruppo consiliare Ferrari sindaco - Forza Italia ha commentato la scelta di consegnare un riconoscimento a Issad Rebrab ed Enrico Rossi



PIOMBINO — "Sia ben chiaro, a casa propria ognuno fa ciò che vuole. Tuttavia, è discutibile la decisione della rivista Costa Etrusca di scegliere Rebrab come "uomo dell'anno" e conferire un premio pure ad Enrico Rossi".

Così il gruppo consiliare Ferrari sindaco - Forza Italia ha commentato la premiazione andata in scena venerdì pomeriggio all'auditorium Sefi del Centro Fiere di Venturina. 

"Solitamente i premi si danno a chi se li è meritati e non a chi forse, c'è lo auguriamo tutti, se li meriterà. - prosegue in una nota il gruppo - Si perché Rebrab non ha acquistato lo stabilimento per un'opera di bene ma, come è logico che sia, per guadagnarci; e per ora, tranne che ricevere importanti fondi statali e veder operare gli ammortizzatori sociali, ha fatto ben poco di concreto. Se tutto quello che si è limitato a promettere diventerà certezza, allora e solo allora meriterà il premio, non di una rivista ma di una città intera. Chi invece di promesse ne ha fatte tante per Piombino e non ne ha mantenuta neppure mezza è Enrico Rossi a cui, - si conclude - dunque, appare paradossale dare un premio".

Quella di Ferrari sindaco - Forza Italia si aggiunge all'amarezza di minoranza sindacale Camping Cig, per loro il riconoscimento doveva essere dato ai lavoratori.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
​La condanna riguarda 4 dei 10 casi di morti sospette avvenute nel reparto di rianimazione dell'ospedale di Piombino fra il 2014 e il 2015
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

RIGASSIFICATORE

Attualità

Attualità

Lavoro