Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:56 METEO:PIOMBINO23°26°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
mercoledì 29 giugno 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Assalto a Capitol Hill, Cassidy Hutchinson: «Trump sapeva che i manifestanti erano armati»

Politica giovedì 16 dicembre 2021 ore 13:36

"Risultato dell'incontro estremamente deludente"

Dal Pd la preoccupazione per lo stallo della vertenza Jsw. "Rischio di innescare spirale che porterà la città a perdere ulteriore economia"



PIOMBINO — "Il risultato dell'incontro al Mise di martedì è estremamente deludente. A fronte del rinnovo degli ammortizzatori sociali, ottenuti grazie all'impegno dei Sindacati, del governo e della Regione, emerge una situazione di confusione e di incertezza davvero allarmante per il futuro produttivo dell’industria. Ci chiediamo quali siano i motivi del prolungamento dei tempi della due diligence. Si tratta di normali divergenze sulla valutazione economica degli asset dell'azienda o si riscontrano resistenze e mancanza di collaborazione da parte del management indiano?".

A porre queste domande la Federazione e l'Unione comunale Pd che sottolinea come manchi a questo punto una proposta concreta da parte di Jsw riguardo agli investimenti, al tipo di prodotto e ai mercati da aggredire. "E riteniamo - hanno aggiunto - che non esistano motivazioni congrue per sospendere questa discussione fino alla definizione della due diligence. In un momento nel quale l’acciaio sta producendo utili per tutti i principali player mondiali, compresa Jsw, e in una fase storica nella quale potrebbero essere usate le risorse del Pnrr per la riconversione dell’industria e per le bonifiche, Piombino resta al palo".

"Hanno fatto bene le organizzazioni sindacali a segnalare che, in assenza di risposte urgenti da parte di Jsw, il governo dovrà verificare la disponibilità di altri interlocutori, disponibili a subentrare e a credere nel progetto. La città non può rimanere congelata in una bolla dall’inerzia di un interlocutore che ha fatto del rinvio la sua cifra di questi anni. - hanno proseguito - Nel merito, riteniamo che il progetto industriale debba puntare, per la parte strettamente siderurgica, sull’acciaieria elettrica, sulla piena valorizzazione della produzione delle rotaie come core business strategico, sulla diversificazione e verticalizzazione dei prodotti in sinergia con Magona per la produzione di acciai piani. Per noi, però, l'impegno dello Stato attraverso Invitalia non può avere solo lo scopo di salvare un’azienda e neanche solo il comparto della siderurgia. Lo Stato, a Piombino, deve guidare il processo di riconversione del nostro sistema economico". 

In questo quadro per il Pd si dovrebbe aprire una discussione sulle aree retroportuali in concessione all’azienda e quelle inutilizzate all'interno del perimetro industriale, non più come strumento di contrattazione, ma per comprendere quali possano essere gli attori, anche istituzionali, in grado di bonificarle e di utilizzarle per strategie nuove capaci attrarre impresa e generare lavoro (leggi qui l'articolo collegato).

"Se la vicenda industriale non troverà una soluzione, il rischio è di innescare una spirale che porterà la città a perdere ulteriore economia, ulteriori abitanti ed ulteriori servizi, a partire dalla sanità. Per questo occorre un’alleanza che veda tutti dalla stessa parte a difesa del lavoro. A partire dalle forze politiche e sociali e dalle categorie, con i cittadini, a fianco dei sindacati e dei lavoratori di oggi e quelli del futuro. Non è la battaglia di qualcuno, - hanno concluso - ma quella di una intera comunità che difende il proprio futuro".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
È questo il bilancio dei contagi accertati nelle ultime 24 ore in base al bollettino giornaliero regionale della Toscana
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Ciro Vestita

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Politica

Attualità