Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:18 METEO:PIOMBINO22°25°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
venerdì 06 agosto 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Vaccini, Speranza: «Unico strumento per chiudere questa stagione difficile»

Attualità lunedì 25 novembre 2019 ore 15:40

Un parco al posto dei rifiuti, sì alla variante

Sì del Consiglio per l’adozione della variante al Regolamento Urbanistico che il sindaco Ferrari aveva annunciato in campagna elettorale



PIOMBINO — Adottata in Consiglio comunale con i soli voti della maggioranza la “Variante al vigente Regolamento Urbanistico sottozona F6 – Ischia di Crociano”. In base al procedimento avviato a inizio ottobre 2019, la variante prevede la trasformazione dell’area attualmente destinata secondo il Regolamento urbanistico a “Aree e attrezzature per la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti, e attività assimilate” a “Parco pubblico urbano”. L’intervento interesserà la ex Asiu ormai esaurita, la ex Lucchini, la ex Lucchini messa in sicurezza, la LI53 su cui poggiano i cumuli abusivi di rifiuti siderurgici e le aree dove insiste quel che rimane degli impianti Tap.

Contrario il voto del consigliere Fabrizio Callaioli di Rifondazione Comunista, astenuti i due consiglieri 5 Stelle Daniele Pasquinelli ed Emanuele Orlandini; usciti dall'aula al momento della votazione i consiglieri del Partito Democratico e della lista Con Anna per Piombino.

Tra l'illustrazione della variante e l'esposizione delle forze consiliari, la discussione del punto 2 dell'ordine del giorno è durata tutta la mattinata. Non sono mancati attimi di accesa discussione, soprattutto quando il vicesindaco Giuliano Parodi è voluto intervenire nella discussione. L'intervento, considerata la presenza in sala consiliare del sindaco Francesco Ferrari, non doveva essere consentito in base al regolamento. Ciò ha suscitato non poche polemiche da parte dell'opposizione.

Notizia in aggiornamento

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Lo ha fatto sapere la Regione Toscana nell'ambito dei finanziamenti stanziati per i porti toscani. L'inizio lavori previsto per il 2023
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Riccardo Ferrucci

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Sport

Attualità