Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:09 METEO:PIOMBINO18°21°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
venerdì 07 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Salvini ai suoi: «Chiederò per la Lega il ministero della famiglia e della natalità»

Attualità lunedì 10 gennaio 2022 ore 17:34

Ecco i fondi per il Polo culturale

Foto archivio

Grazie al finanziamento da parte del Cipess, la Regione ha potuto stanziare i fondi necessari per la realizzazione di 119 opere in 74 Comuni



PIOMBINO — Ci sono anche le opere do completamento del Polo culturale di Piombino tra i progetti finanziati nell'ambito dell'iniziativa regionale Cantiere Toscana. 

La Regione, infatti, ha in programma un totale di oltre 120 milioni di euro per 119 realizzazioni in 74 Comuni di tutte e dieci le province toscane grazie ad un finanziamento da parte del Cipess, il Comitato interministeriale per la programmazione economica e lo sviluppo sostenibile. Ne ha dato notizia oggi il presidente della Regione Eugenio Giani nel corso di una conferenza stampa. Per quanto riguarda l'intervento al Polo culturale, sono stati concessi 1.800.000,00 euro a fronte di un costo totale dei lavori di 2.290.000,00 euro.

“Siamo di fronte ad un imponente numero di interventi di varia natura, la cui realizzazione era attesa da tempo. - ha commentato il presidente Eugenio Giani - Si trattava di presentare domande per ottenere contributi rispetto ad opere che avevano progetti immediatamente cantierabili, e così abbiamo fatto. Sono felice che abbiamo potuto finanziarli. Il valore complessivo di questi interventi raggiunge quasi i 121 milioni di euro. Un grande cantiere si apre in Toscana dopo anni, in grado di dare un contributo decisivo alla ripresa della nostra economia dopo un periodo difficile. Entro la fine dell’anno prenderanno il via tutti i cantieri, mentre le opere avranno tempi di realizzazione diversi”.

Il pacchetto di “Cantiere Toscana” comprende anche aiuti alle imprese per un totale di 9,6 milioni di euro in gran parte per i settori ricerca e sviluppo e quasi altrettante risorse (9,2 milioni) destinate a servizi e forniture, come l’informatizzazione e la digitalizzazione. Da segnalare, poi, gli 8 milioni di euro destinati all’acquisizione al patrimonio pubblico di complessi immobiliari costituiti da alloggi pronti, da destinare all’Edilizia residenziale pubblica.

Tra le opere figurano interventi molto attesi, come quello destinato a risolvere l’insabbiamento di cui soffre il porto di Viareggio e a garantire il ripascimento degli arenili, quello simile che interessa il porto canale di Castiglione della Pescaia, la ciclovia Tirrenica e quella tra Lucca e Capannori lungo l’acquedotto del Nottolini, l’adeguamento degli argini del Lago di Porta a Montignoso, le casse di espansione sul Certosa a Lucca, la realizzazione della nuova biblioteca a Larciano (PT) e di un polo culturale a Piombino, l’adeguamento di edifici scolastici a Capannoli come a Empoli, Poggibonsi, Pistoia, Vaiano, Cerreto Guidi, Borgo a Mozzano.  


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La Guardia di Finanza ha posto la lente sulle attività di tutta la provincia dall’Elba a Livorno, passando per Piombino, Castiglioncello e Cecina
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

RIGASSIFICATORE

Cronaca

Attualità

Sport