QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 15°19° 
Domani 13°20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
giovedì 17 ottobre 2019

Attualità mercoledì 26 settembre 2018 ore 09:18

Lotta alla ludopatia, un percorso per uscirne

Foto di repertorio

Il Comune al fianco di Libera e Spi/Cgil per contrastare il gioco d’azzardo patologico. Se ne parla in un incontro pubblico alla Torre



SAN VINCENZO — Venerdì 28 Settembre alle ore 17 presso la Sala Consiliare della Torre di San Vincenzo si terrà un incontro pubblico dal titolo Gioco d’azzardo patologico: un percorso per uscirne, organizzato dal Comune di San Vincenzo insieme all’Associazione Libera Presidio Rossella Casini di San Vincenzo/Castagneto Carducci e alla Spi/Cgil di San Vincenzo.

Il gioco d’azzardo spesso si trasforma in una pericolosa dipendenza per le persone quando chi gioca perde la capacità di controllare volontariamente i propri comportamenti. Questa dipendenza non riguarda solo gli adulti: c’è il rischio che a diventarne vittime siano anche i più giovani che con App e siti internet hanno facile accesso al gioco anche all’interno delle mura domestiche.

“La lotta alla ludopatia è una delle nostre priorità. Con questo incontro pubblico si rafforza l’impegno per contrastare il gioco d’azzardo patologico e si ampliano le azioni messe in atto sul nostro territorio per far fronte a questo fenomeno preoccupante. Ci tengo a ringraziare l’associazione Libera e il Sindacato Pensionati CGIL di San Vincenzo per il lavoro che svolge quotidianamente sul territorio e tutti i cittadini che decideranno di partecipare al dibattito. Bisogna essere consapevoli che non si tratta di un semplice gioco, ma di una forma di dipendenza che va combattuta e osteggiata” questo è quanto dichiara in una nota il sindaco di San Vincenzo Alessandro Bandini.



Tag

"Conte falso come il Parmesan", bagarre Lega in Senato. Casellati sospende la seduta

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità