QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 18°22° 
Domani 21°31° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
lunedì 22 luglio 2019

Attualità mercoledì 20 aprile 2016 ore 12:18

Albergo diffuso, la nuova tendenza del turismo

Non esiste la regola d'oro del turismo, esiste però il saper offrire il meglio di un territorio. Così i borghi riescono a diventare un grand hotel



SUVERETO — "Turismo Sostenibile e sulla Valorizzazione dei Centri Storici attraverso l'Albergo Diffuso", è questo il titolo del convegno che si svolgerà giovedì a Manciano in provincia di Grosseto, alle ore 17 presso il Nuovo Cinema Moderno, e che vedrà protagonista anche Suvereto. 

Sì, perché insieme al sindaco del Comune di Manciano Marco Galli, all'assessore al Turismo Comune di Manciano Giulio Detti, al capogruppo PD del Consiglio Regionale Leonardo Marras e al responsabile del Progetto Vivimed Servizi innovativi per lo sviluppo della filiera del turismo nell’entroterra dell’area mediterranea Valter Nunziatini, ci sarà anche il presidente dell'associazione nazionale “Borghi più belli d'Italia”, nonché sindaco di Suvereto, Giuliano Parodi.

“Che cosa sia l’albergo diffuso non è molto semplice da capire solo come una semplice formula di ospitalità, - commenta il sindaco Giuliano Parodi, nominato da poco anche membro del direttivo nazionale di Città Slow International - per questo motivo l’obiettivo della mia analisi, è quello di comprendere il fenomeno per trasferire la sua conoscenza, alle amministrazioni interessate. Questa formula mira a rispondere alle esigenze del turista attuale, riuscendo ad abbinare la spontaneità e autenticità, data dal contatto diretto con la popolazione e cultura locale, al comfort dei servizi alberghieri. L’albergo diffuso è anche un modello di sviluppo turistico sostenibile del territorio, poiché svolge una funzione di trasformazione dell’abbandono in risorsa (recupero di edifici e tradizioni abbandonate), e quindi di animatore della località, aumentandone la competitività e soprattutto l’attrattività, grazie ai suoi impatti positivi sull’intero territorio coinvolto".

Gli amministratori, per guardare al turismo con modernità e per rispondere alle esigenze dei turisti di oggi, dovrebbero pensare a realizzare tutti quegli interventi per il mantenimento dei servizi, della viabilità che facciano vivere al meglio i propri cittadini, perché, come spiega lo stesso Parodi, non c'è accoglienza e ospitalità migliore in un borgo dove i propri abitanti vivono bene.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Politica

Politica